Eventi e sagre mese di agosto

eventi-sagre-estate-2017

Il mese di agosto oltre ad essere per molti l’inizio delle vacanze estive è anche il periodo in cui si tengono eventi e sagre in tutta Italia, ogni regione propone le sue tradizioni di musica, cultura e gastronomia, praticamente ogni giorno c’è la possibilità di prendere parte a una manifestazione, di seguito cercheremo di citarne alcune da non perdere.

Iniziamo con la Festa del pescatore che si tiene il 1 agosto a Teulada a Cagliari, in occasione della festa si svolte una processione e poi viene proposta una degustazione di pesce fresco accompagnata da musica e folklore.

Nello stesso giorno a Montefiascone, Viterbo, si tiene la Fiera del Vino, una festa che prevede percorsi enogastronomici che permettono di scoprire le specialità culinarie del luogo e dell’ottimo vino presso locali antichi adibiti a cantine per le vie del centro storico.

Il 9  agosto a Giovinazzo, Bari, si tiene la Sagra del panino della nonna alla scoperta di sapori perduti, vengono proposti panini con prodotti tipici, accompagnati da dell’ottimo vino pugliese.

Il 12 agosto a Castelpoto, Benevento, è possibile prendere parte alla Sagra del Fusillo, una degustazione del fusillo fatto in casa come accadeva anticamente.

Da non perdere gli eventi e le sagre del 15 di agosto, segnaliamo la Fiera di Ferragosto a Borbona di Rieti, una delle più grandi della zona con più ci cento bancarelle; a Reda a Ravenna si tiene la Sagra del buongustaio, sotto grandi padiglioni coperti vengono poste tavolate ricche di sapori della tradizione accompagni dal buonissimo vino della Romagna.

 Ad Atrani in provincia di Salerno, piccolo paesino della costiera amalfitana, prende vita la Sagra del Pesce azzurro, il prodotto principale del territorio, mentre a Frosinone a Collepardo vi è la Sagra delle Fettuccine, un piatto tradizionale ciociaro, fatte a mano, condite con sugo di pecora, il tutto accompagnato da musiche e danze.

A Cortona, Arezzo, il 19 agosto va in scena la Sagra del Fungo porcino, un appuntamento gastronomico da non perdere, antipasti, primi, secondi e contorni con protagonista i funghi porcini, accompagnato dal vino cortonese.

Il 21 agosto a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, si terrà la Sagra del Pesce Fritto, un evento che celebra la tradizione marinara della città, da sempre città dei pescatori e sempre in provincia di Napoli, ma  a Brusciano, il 27 agosto,  si terrà la Festa dei Gigli, una ricorrenza che si ripete da centinaia di anni con musica e folklore.

 A Novi Velia in provincia di Salerno, il 30 agosto viene riproposto il Festival degli Antichi suoni, un appuntamento con organetti, flauti, chitarre, zampogne e ciaramelle e altri strumenti tipici della Campania, Calabria, Puglia, Basilicata.

Infine, chiudiamo il mese di agosto con la segnalazione della Sagra del peperone a Carmagnola, Torino, che si terrà il 31, un festival di gastronomia, musica, arte, spettacoli, cultura, vengono proposte attività, eventi, esperienze creative e un viaggio negli antichi sapori del luogo.

Queste sono solo alcuni degli eventi e sagre del mese di agosto 2017, vi invitiamo a chiedere informazioni presso il punto di informazioni turistiche del luogo in cui state trascorrendo la vostra vacanza circa le manifestazioni gastronomiche che si terranno nella zona.

FONTE

Snorkeling nel Gargano un’esperienza da provare

snorkeling-gargano-da-provare

Prima di parlare dei posti dove è possibile fare snorkeling nel Gargano, spiegheremo di cosa si tratta, cosa occorre per fare questa attività e chi può farlo, dando alcuni utili consigli per avere un’esperienza completa in totale sicurezza.

Lo Snorkeling è un’escursione che si svolge in mare e che permette l’osservazione della vita marina, degli scogli e delle barriere coralline, l’attrezzatura necessaria è composta da pinne, boccaglio e maschera: le pinne aiutano a nuotare con poco sforzo, il boccaglio a respirare senza dover alzare la testa e la maschera protegge gli occhi dall’acqua marina.

È una disciplina acquatica che può essere praticata da tutti, anche da chi non è un grande esperto nuotatore, per cui è possibile anche utilizzare dei giubbotti di galleggiamento che mantengono a galla e danno sicurezza.

È consigliabile, soprattutto per chi è alle prime esperienze, di praticare lo snorkeling in compagnia, di non allontanarsi troppo dalla riva, di avvisare sempre qualcuno del percorso che intendete fare e degli orari di rientro.

Il giubbotto di galleggiamento è consigliato anche a chi è un esperto nuotatore in caso si debbano fare lunghi percorsi.

La zona del Gargano in Puglia è un luogo adatto per chi ama il relax, il mare limpido e le spiagge incontaminate, grazie ai 200 km di costa, dove è possibile trovare anche grotte, insenature, pinete e le bellissime ricchezze della macchia mediterranea.

Gli amanti delle immersioni possono visitare un vero e proprio paradiso sottomarino nel mare del Gargano, per questo sono la meta di tantissimi sub che praticano snorkeling, ma anche di principianti curiosi di provare questa attività per la prima volta e scoprire le meraviglie dei fondali.

Il Parco Nazionale del Gargano mette a disposizione 23 sentieri subacquei per godere del bellissimo patrimonio sottomarino, tra cui: Punta Secca, Scoglio del Corvo, Punta di Cala dei Turchi, Secca della Vedova a Caprara; la stupenda Secca del Ferraio a San Nicola; Punta secca e Rondinelle a San Domino.

Inoltre, sono tante le strutture che offrono la possibilità di fare snorkeling insieme a degli istruttori o del personale esperto, che propongono escursioni organizzate con orari specifici di uscita e di rientro, altre offrono dei programmi giornalieri per un tour sottomarino completo, tra queste segnaliamo il Villaggio Punta di Diamante, l’Hotel Waikiki, Hotel Le viole e Hotel Eden, il Village Baia Turchese, l’Hotel degli Aranci, l’Hotel Residence Pellegrino Palace e il Villaggio Turistico La Giara, ma sono davvero tantissimi gli hotel, i villaggi e i B&B che mettono a disposizione la possibilità di fare snorkeling sotto la guida di tutor seguendo degli itinerari precisi.

Durante il periodo estivo, al fine di favorire lo sviluppo turistico dell’area del Gargano e incentivare le persone che vogliono provare a fare lo snorkeling, le strutture mettono a disposizione degli sconti vantaggiosi sul singolo e sui gruppi, in molti casi sono le stesse a fornire tutta l’attrezzatura necessaria per praticare la disciplina e a fornire le informazioni per praticarla correttamente e in totale sicurezza.

Festività del ramadan in cosa consiste

festivita-ramadan-come-funziona

La festività del Ramadan è famosa per oltre un miliardo e mezzo di persone, molti però non sanno effettivamente cosa sia e come funziona e hanno credenze del tutto sbagliate sulla tradizione e sulle regole da seguire.

Iniziamo col dire che il Ramadan è il nono mese del calendario islamico ed ha una durata di 29 o 30 giorni, il numero è variabile a seconda dell’osservazione della prima falce di luna nuova.

Il calendario islamico è un calendario lunare, l’anno zero è il 622 d.C, anno in cui Maometto e i primi musulmani si trasferirono dalla città di Mecca a Medina, ha una durata di circa 10 giorni in meno rispetto al calendario solare gregoriano utilizzano in quasi tutto il mondo. Per i musulmani l’anno in corso è il 1438.

La festività del Ramadan 2017 è iniziata il 27 maggio, anche se nel calendario islamico è previsto che la festività inizi al tramonto del giorno prima, per cui il 26 maggio.

Stando alla tradizione islamica, i primi versi del Corano furono rivelati a Maometto durante il Ramadan, nella notte di Laylat al Qadr, in questa notte, si crede che Dio perdoni ogni peccato ed esaudisca i desideri, ma non sapendo con certezza quale sia la notte precisa, i fedeli passano tutte le notti dispari degli ultimi dieci giorni del mese a pregare.

Il digiuno che avviene durante il Ramadan, viene spesso indicato come astinenza dal cibo, ma in realtà è molto di più, bisogna attuare alcuni comportamenti che portano all’astenersi anche dal bere, dal mentire, dal fumare, da usare un linguaggio scurrile, da avere rapporti sessuali e dal fare guerra.

In quei giorni è possibile fare beneficenza, leggere il Corano e passare molto tempo a meditare; il digiuno inizia all’alba e termina al tramonto, per cui non è possibile mangiare nulla durante il giorno, è obbligatorio per tutti i fedeli che sono in grado di sostenerlo, mentre possono evitarlo anziani, bambini, malati, donne incinte, viaggiatori, donne in allattamento o mestruate.

Nel caso non si riesca a digiunare è possibile recuperare i digiuni durante l’anno, oppure, donare un pasto a un povero a ogni giorno che non si è rispettato il digiuno.

Digiunare aiuta a purificarsi e disciplinarsi, i musulmani in questo modo imparano ad avere pieno controllo dei propri istinti, diventano padroni di se stessi e sono più vicini a Dio.

Al termine del digiuno, dopo aver eseguito una preghieria, solitamente si mangia qualche dattero o si beve dell’acqua come faceva Maometto e poi si fa un bel pasto abbondante.

Infine, l’ultimo giorno di digiuno si fa festa, questa viene chiamata Eid ul Fitr, i festeggiamenti iniziano quando sorge la luna nuova, i fedeli indossano i vestiti migliori, prendono parte a processioni, si scambiano regali, stanno con la propria famiglia, mangiano pasti molto abbondanti e si fanno gli auguri di Buon Eid, inoltre, molti donano dei soldi in beneficenza ai più poveri, per essere sicuri che anche loro siano in grado di festeggiare l’evento.

fonte@veb.it

Eventi estivi 2017 a Napoli

eventi-estate-2017-napoli

Ricordiamo un po’ di appuntamenti estivi che potrete seguire se siete nel capoluogo partenopeo e siete nella città per visitarla. Napoli offre tantissimo nei mesi di luglio ed agosto 2017 a tutti i turisti e a tutti i suoi abitanti.

Ecco gli appuntamenti per l’estate 2017

Al Castel dell’Ovo, luogo simbolo della città, ci sarà la II edizione dell’Artperformingfestival. In occasione dei cinquecento anni della Riforma protestante, nel programma Napoli incontra la Riforma, ci sarà una mostra di arte visionaria contemporanea.

Nel mese di settembre, sempre nel Castel dell’Ovo si potrà conoscere un po’ meglio le discipline filosofiche spirituali. Lo yoga per esempio sarà una disciplina che sarà eseguita nel Castello.

Nel mese di agosto, e soprattutto nella settimana di ferragosto 2017. Il 10 agosto, Notte di San Lorenzo, ci sarà l’esibizione dei mandolinisti che si esibiranno in Piazza Plebiscito. L’evento prende il nome di Mandolini sotto le stelle. Ci sarà anche la possibilità di osservare le stelle, grazie al gruppo di astrofili napoletani.

Il 14 agosto 2017 ci sarà La notte della Tammorra, la musica e danza della tradizione napoletana.

Il 15 agosto 2017 attendiamo tutti i fuochi d’artificio che ogni anno colorano il cielo della capitale partenopea. E poi ci sono la Festa della Madonna della Neve, la festa di Piedigrotta, la Festa di San Gennaro, la Festa di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori. Estate a Napoli “ Le spalle di Totò” dedicata al comico. Dedicato al cinquantenario dalla scomparsa del comico partenopeo oltre a poter ammirare le mostre a lui dedicate, il Comune di Napoli dedica ad Antonio de Curtis, la manifestazione dedicata alle spalle del comico, a partire dall’attore Mario Castellano a Giacomo Furia, nel film “La banda degli onesti”.

E poi tanti i luoghi arricchiti di eventi, come quello Estate a Napoli, nella Villa Comunale, sul lungomare Caracciolo, al Pan, Palazzo delle arti a Napoli.

fonte: VisitareNapoli.it